Cerca in questo blog

6 ottobre 2011

Rest In Peace, Steve.

Ieri sera la triste notizia. Mi stavo per addormentare ed ecco che in TV passa una Breaking News sulla morte di Steve Jobs, founder ed Ex-CEO di Apple. Quasi non volevo crederci.
Ho deciso oggi di ricordarlo con un mio post:

Nel 2009 ho comprato un Macbook e da lì in poi la mia produttività è aumentata diciamo dell'80% ed è impossibile non innamorarsi di questi prodotti. Attraverso questa esperienza e successivamente su iPad ho imparato a capire cosa c'è dietro la tecnologia. Non solo hardware, ma anche filosofia, cultura, estetica. La continua ricerca della perfezione di Steve era davvero il vantaggio competitivo di Apple. Certo, la sua personalità, così come viene raccontata nei libri, era diciamo molto forte, ma come ho avuto modo di ragionare oggi, non si raggiunge la perfezione con i mezzi termini. Non si fanno le rivoluzioni senza essere "folli". Se pensiamo all'universo, l'uomo è qualcosa di infinitamente piccolo. Ma ciò che rende grande l'uomo è il genio, e lo differenzia rispetto a tanti altri uomini.


Steve è stato per me un maestro, ma contrariamente a quanto si possa pensare, non perché amo la tecnologia e la Apple, ma come modello di uomo di impresa che mi piacerebbe diventare un giorno.
La sua coerenza, il suo stile, l'entusiasmo, è tutto ciò che spero di creare e offrire un giorno ai miei amici, clienti e collaboratori, per cercare di rendere migliore il mondo in cui viviamo. Steve lo ha già fatto e credo che sia nostro compito seguire i suoi grandi insegnamenti.

La semplicità. E' un valore molto difficile da perseguire oggi; viviamo in una società ultra complessa, piena di eccessi e di difficoltà, ma per Steve è stato sempre un valore fondamentale. Lo si nota dai particolari, dal design dei prodotti, dal suo modo di vestire e perfino dall'annuncio sul sito di Apple. Ci ha insegnato ad essere sé stessi. Grande insegmanento, al di là di ogni tecnologia. 
Adesso possiamo dire di te che sei stato "il migliore prodotto Apple di Sempre".
Grazie di tutto Steve.

1 commento:

anna ha detto...

Hai scritto delle parole meravigliose. Non so cosa ti riserva la vita, ti auguro grandi successi, ma di sicuro hai una grande risorsa (che ultimamente purtroppo scarseggia)...la sensibilità. Puoi esserne fiero e continuare il tuo percorso.