Cerca in questo blog

26 marzo 2011

Sostituire la Ram del MacBook Bianco 2009

Ho provato a cercare un tutorial sulla sostituzione della Ram in rete e non ho trovato molto, o meglio... non l'ho trovato subito. Dopo una breve ricerca sul sito originale della Apple, nella sezione dedicata alle guide dei MacBook c'è una semplice lista in cui le date dei modelli rendono confusa la ricerca del proprio modello e su Google si genera confusione con i termini "macbook bianco" che spesso si riferisce al vecchio modello e se proviamo a mettere "unibody" si fanno avanti i modelli PRO in alluminio. E per i possessori di un semplice 'MacBook Bianco Unibody' di appena un anno?

Scaricando la guida la Apple ci stupisce ancora una volta con le sue frasi ad effetto:
Diciamo la verità, mettere le mani sul proprio Mac è un'esperienza unica. E' un'esperienza quando apriamo per la prima volta la scatola, è emozionante premere per la prima volta il tasto di accensione e vi assicuro che è emozionante anche fare il primo upgrade di RAM e vedere finalmente cosa c'è dentro il tuo meraviglioso compagno di lavoro.

Ma adesso mettiamoci subito al lavoro:

Tutto quello di cui abbiamo bisogno è di un piccolissimo cacciavite "a croce", la RAM ed ovviamente il nostro MacBook. Ricordo che il tipo di RAM utilizzato nei Macbook è di tipo DDR 3 a 1066MHz PC8500. In fase di acquisto è importante non sbagliare.



1) Scollegare tutti i cavi e spegnere il Mac (non in stop, proprio spento). Capovolgere il Mac su una superficie non ruvida per non rovinare la cover, utilizzate qualcosa di morbido come ad esempio un tappetino per il mouse.

2) Svitare con molta delicatezza le 8 viti che sono presenti.
3) Aprendo il coperchio scopro una piacevole sorpresa e cioè che il Mac è in alluminio al suo interno e il piattello esteriore è invece in gomma antiscivolo, con un buon grip, ma questo lo sappiamo bene.
4) Notate subito la vostra Ram che si trova sopra il vostro Hard Disk ma vi chiedete dove sono disposti i due slot. Vi dico che sono messi uno sopra l'altro e quindi per intervenire su quello più basso dovete smontare entrambe le Ram. Nella foto accanto potete notare la differenza tra una Ram da 2GB (a sinistra) e una Ram da 1GB (a destra)

5) Fate pressione sulle due levette ai lati della Ram verso l'esterno e vi si solleverà leggermente. Quando la ram sarà in posizione obliqua estraete piano piano con una leggera forza. A sorpresa, guardando bene, scoverete poi il banco inferiore.



6) Inserite allo stesso modo la vostra Ram da 2GB, assicurandovi che le due Ram, viste da sopra siano perfettamente allineate. Se è tutto è corretto avete finito. Ricollocate ed avvitate tutto quanto e accendete il vostro Mac.

NB: non so se cambi qualcosa variare l'ordine delle Ram in base alla loro dimensione. Ma se avete banchi di Ram di dimensioni diverse, consiglio di installare la Ram più grande nel "bank 0" ovvero quello più vicino all'esterno (come in foto).


Se tutto è andato a buon fine il Mac si avvierà senza problemi normalmente, altrimenti vi darà un segnale di errore, cioè un suono di sistema intermittente. Ma se ciò avviene non preoccupatevi. Con pazienza rismontate il tutto e procedete a staccare e riattaccare la Ram.


Andando a verificare dovreste avere una schermata di questo tipo e vi congratulerete con voi stessi.

Cambiare la Ram al proprio Mac è un'operazione molto semplice come abbiamo visto ed è pure l'unica azione consentita all'utente per intervenire sul proprio Mac anche in Garanzia. Non è possibile invece, intervenire sulla sostituzione della batteria: anche se è un'operazione altrettanto semplice è necessario rivolgersi all'assistenza ufficiale Apple oppure andare al più vicino Apple Store e prenotare una visita.

Nessun commento: