Cerca in questo blog

15 giugno 2009

Il feed RSS per i blog

Sabato sera, mentre passeggiavo per le strade di Roma e incontrando una mia cara amica e lettrice di questo blog mi ha chiesto cosa fossero gli RSS e in caso particolare come utilizzarli in Wordpress..
Alla prima domanda ho cercato di rispondere, alla seconda ahimè non ho potuto rispondere in quanto sono un "Blogger User" e sto bene cosi. Ho cercato di spiegare le potenzialità dei feeds ma per strada non è che poi sia il massimo spiegare ste cose, figuriamoci poi il sabato sera.
Per accontentare la mia amica ho trovato un importante presentazione su slideshare che la possa aiutare almeno a capire a che servono, rimanendo sempre disponibile per eventuali altri chiarimenti.

Autore Simone Carletti



Una volta spiegato dunque in maniera teorica di che cosa si tratta è importante spiegarne come si può usare.

Navigando per i vari siti web è possibile trovare delle icone simili a questa qui che ho inserito in questo post. Se vi siete sempre chiesti che cosa significa questo è il post che dovete continuare a leggere.
Tale icona sta a simboleggiare che è possibile accedere all' Abbonamento al Feed RSS. Cosa significa? Significa che se ci clicchiamo troviamo una specie di pagina "nuda e cruda" fatta di testo e immagini. Ma in realtà è proprio il linguaggio XML che abbiamo di fronte (a dire il vero una volta trovavamo proprio il codice xml con tanto di estensione, adesso con atom è più "elegante" e ci risparmia la struttura in xml). Non dovremmo fare altro quindi che prendere (copia e incolla) l'url che troviamo nella barra degli indirizzi e applicarlo sul nostro feed-reader.

Dove trovo e come mi procuro un feed-reader?

Alcuni esempi di feed reader li troviamo ad esempio nei nostri Browser (Microsoft Internet Explorer 7 ad esempio ce l'ha nei preferiti) oppure se siamo meno "esperti" e più precisi potremmo scaricare un programma che abbia il compito di fare solo ed esclusivamente questo lavoro. Esistono in rete alcuni programmi gratuiti e vengono comunemente chiamati "Aggregatori" di feed e consentono di seguire questi nostri abbonamenti con la metodologia di cui sopra.
Per questioni di tempo non spiegherò l'uso di questi programmi, peraltro molto intuitivi e semplici nel funzionamento (simili a dei client di posta elettronica), ma spiegherò tutte le modalità per leggere i nostri blog in tutte le maniere possibili, sul web e non.

Pertanto le modalità che conosco si possono leggere con:
1) Un programma come feed reader che assomiglia molto ad un client per la posta elettronica (cioè come outlook o mozilla thunderbird)
2) se usiamo Mozilla Thunderbird possiamo aggiungerli li e vederli insieme alla posta. Stessa cosa dicasi per Windows Live Mail. (consiglio mozilla però... ;-) )
3) In un browser web come IE o Firefox (nelle addons troverete sicuramente qualcosa che lo fa)
4) Oppure se avete un account Google (se avete Gmail già avete un account google, nda) potete farvi una bella paginetta di iGoogle, dove potete inserire nei riquadri i vostri siti preferiti (con il metodo di cui sopra). Servizio simile lo svolge anche Netvibes.
5) Un mix della soluzione numero 1 e 4 è il servizio di Google Reader. Che è una pagina web che fa proprio questo lavoro ma sul web (ma ci dovete andare di proposito, mentre su iGoogle se lo avete messo come pagina iniziale visualizzate le notizie ogni giorno appena aprite il browser in automatico).
6) Se come me siete amanti di Gmail e possedete il suddetto account avrete sicuramente notato che dove c'è l'elenco della posta sopra c'è scritto "Clip Web". Bene quello è un altro (utile) posto dove potete mettere i vostri feed RSS (eliminando se volete quelli inseriti in default).

Questo è quanto, ma è opportuno fare un "Nota Bene". Se come me state in ufficio e/o possedete più computer credo sia inutile relegare i vostri feed solo da una parte (i casi 1,2,3) e leggerli solamente nel pc di casa. Pertanto è consigliabile metterli sul web e leggerli dove vi pare semplicemente accedendo a Google (i casi 4,5,6). Un accesso tante informazioni, Google ci ha insegnato questo nella nostra esperienza sul web 2.0, forse sarebbe il caso di prestare più attenzione ai servizi e finalmente fare capire ai meno esperti che Google non è solo un Motore di Ricerca... è un insieme di servizi (utilissimi) che diventerà sempre più uno standard per migliorare le nostre vite sul web.

Io termino qui la mia semplice spiegazione, scusandomi con i lettori esperti di blog che queste cose le sanno e sembrano ovvie, ma ho il dovere di spiegare queste cose a chi ancora non lo sa e vi assicuro sono ancora tanti. Questa non è una colpa, ma credo che oggi si dia per scontato tante cose. In definitiva spero di essere utile a queste persone e migliorare le loro conoscenze.
A questo punto spero voi vogliate fare la prova e aggiungermi ai vostri aggregatori nelle modalità di cui sopra. Ve ne sare infinitamente grato.

Il mio feed è il seguente:

http://comunicazioneplurale.blogspot.com/feeds/posts/default

Buona lettura!

Nessun commento: